SYRIA A iMILANESIsiamoNOI:

SYRIA A iMILANESIsiamoNOI:

 

GRAZIE, PAOLO ROSSI

Paolo Rossi per me è stato fondamentale, ha dato il via a un altro approccio con la vita, con il mio lavoro, con la mia presenza in scena, con la musica… ti farei una lista infinita di tutto quello che ha fatto Paolo per me; per lui ho un amore infinito e un (grande) rispetto.

 

HAPPY BIRTHDAY, MR. FO

Paolo (Rossi) mi chiese, durante una replica allo Strehler, di uscire da una torta gigante vestita da Marilyn Monroe cantando “Happy birthday” a Dario Fo, in platea!

 

GLI INCONTRI MUSICALI E PIERPA

Cesare Malfatti dei La Crus è stato produttore di un mio album che amo tantissimo; da lui, produttore milanese doc, e dalla sua grande cultura musicale ho tratto grandi benefici, c’è stato un cambiamento radicale. Per non parlare di Mauro Ermanno Giovanardi, con lui abbiamo condiviso anche un sacco di concerti… Al primo posto, però, ci metto pure mio marito Pierpaolo (Peroni) perché con lui ho cambiato la mia vita. L’ho raggiunto a Milano e lui, da romano che ama questa città, ha insegnato ad amarla anche a me.

 

VIVA LA VELOCITà

Mi sono invaghita della mentalità di questa città e della velocità, delle persone che vanno subito al dunque, rispetto a Roma dove invece, per quanto riguarda il mio mestiere, è tutto un po’ “ stamo” “famo” “dimo” “se beccamo” “annamo ar bar” e poi non si conclude mai una mazza! (ride) Qui a Milano, ogni giorno, anche quando non faccio la cantante, faccio pubbliche relazioni, combino qualcosa e imparo a far altro… e mi piace!

 

 

 

 

PER VEDERE L’INTERVISTA INTEGRALE DI ANDREA SCARPA A SYRIA:

http://imilanesi.nanopress.it/syria-milanese-di-roma-38-anni-cantante/

 

 

 

Caricato in data 20 ottobre 2015 - 12:11 pm