“DIVERSAMENTE UGUALI”: RACCOLTA FONDI PER PERSONE CON DISABILITÀ COGNITIVA

L’associazione Aemocon e il web magazine PourFemme si pongono un obiettivo di 9.000 euro per l’acquisto di materiale utile per il negozio e l’appartamento di Milano – coinvolto lo chef  Alessandro Capotosti

È online su www.pourfemme.itDiversamente uguali”, una grande raccolta fondi per sostenere l’attività di Aemocon, l’associazione che dal 1999 aiuta persone con disabilità cognitive a costruire il proprio futuro autonomo e indipendente. Coinvolto nelle attività coi ragazzi anche lo chef Alessandro Capotosti.

L’obiettivo della raccolta fondi, che si chiuderà lunedì 8 gennaio 2018, è raggiungere 9.000 euro per l’acquisto di oggetti e strumenti utili per le attività svolte nella “Scuola delle Autonomie”, un appartamento a Milano, in cui le persone diversamente abili imparano a vivere in piena autonomia, e nel negozioAemocon – L’emozione di conoscere i sapori, in via Giuseppe Tartini 14, dove invece imparano a lavorare. Fra gli oggetti da acquistare, condizionatori, un vaporetto, un computer, un registratore di cassa, un frigorifero, un espositore per vetrina, un aspirapolvere, un divano-letto, servizi di piatti, bicchieri, posate.

Il progetto prevede anche il coinvolgimento di personalità che si sono contraddistinte nelle varie professioni e che intendono mettere la loro arte a disposizione della causa. Il primo ad aderire è stato il famoso chef Alessandro Capotosti, impegnato a insegnare ai ragazzi nel negozio a cucinare irresistibili torte e dolci.

PourFemme affianca la raccolta fondi con uno speciale editoriale per raccontare il mondo della disabilità cognitiva a 360 gradi e informare i lettori di come la loro donazione contribuirà a migliorare la quotidianità delle persone con deficit cognitivo.

LINK PER DONARE ALLA CAUSA “DIVERSAMENTE UGUALI”: 

http://www.pourfemme.it/articolo/pourfemme-per-aemocon-la-raccolta-fondi-per-il-futuro-delle-persone-con-deficit-cognitivo/69383/

“Aemocon”(Associazione Emozione di Conoscere, www.emozionediconoscere.com), dal 1999 si occupa di progetti formativi per aiutare le persone con disabilità cognitiva, con disturbi dell’apprendimento o affetti da malattie genetiche, con ritardi mentali o disturbi che riconducono all’autismo, con disabilità motorie e sensoriali. La finalità dell’associazione è fare in modo che la persona potrà condurre una vita di qualità anche quando non potrà più contare sulle cure dei suoi genitori, rendendola autonoma.

Caricato in data 6 dicembre 2017 - 11:20 am