SI DIPLOMANO LE NUOVE LEVE DELLA SCRITTURA CINEMA E TV

CONSEGNA DEI DIPLOMI DEL MASTER IN INTERNATIONAL SCREENWRITING AND PRODUCTION 2017 CHE HA GIà TENUTO A BATTESIMO DECINE DI AUTORI, SCENEGGIATORI, SCRITTORI E PRODUTTORI DI SUCCESSO, ANCHE NEL MERCATO INTERNAZIONALE

Dopo un anno di corso e stage professionali coordinati dal professor Armando Fumagalli, venerdì 24 novembre 2017 alle ore 14.30 presso la sede di Largo Gemelli dell’Università Cattolica di Milano, si conclude, con la consegna dei diplomi, la nona edizione del Master in International Screenwriting and Production – MISP, vera e propria fucina di talenti milanese, nella fiction, nel cinema e nella narrativa scritta. Quest’anno per la prima volta le lezioni sono state tenute interamente in inglese e hanno visto la partecipazione anche di 15 alunni stranieri provenienti da quattro continenti, comprese due studentesse americane.

Nuove leve approdano così nel mercato dell’entertainment grazie al masterchedal 2000 forma story editor, sceneggiatori, produttori creativi, copywriter, autori di fumetti e scrittori, capaci di competere nel mercato italiano e internazionale.  Decine sono state le produzioni di successo che si sono avvalse del talento degli ex allievi del MISP.

Solo da settembre 2017 a oggi:Sotto Copertura 2(Rai 1) eL’Isola di Pietro (Canale 5), il miglior debutto di serie tv su Canale 5 degli ultimi anni (scritta da Francesco ArlanchEmanuela Canonico, Luisa Cotta Ramosino, Umberto Gnoli, produttrice creativa Sara Melodia); “La strada di casa (Rai 1) al cui successo hanno contribuito gli ex alunni Francesco Arlanch, Andrea Valagussa, Francesco Balletta e Gaia Montanaro; Controfigura”, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, co-sceneggiato e prodotto da Marco Alessi; Atchoo! (DeA Kids) che vede tra gli sceneggiatori Saschia Masini, Nicola Peirano, Alessandro Zullato.

Sulla terza stagione della serie-fenomeno “Maggie & Bianca Fashion Friends (Rai Gulp) hanno lavorato ben dieci ex alunni del MISP mentre altri cinque sono all’opera su YoYo, la serie d’animazione giunta tra i finalisti del Japan Prize – Audiovisual division, prestigioso riconoscimento dall’emittente nazionale giapponese NHK.

Senza dimenticare grandi successi delle scorse stagioni tv, cui hanno lavorato decine di ex alunni come sceneggiatori, story editor, produttori creativi: tra queste, “Don Matteo”,Che Dio ci aiuti”, “Un passo dal cielo”, “Non dirlo al mio capo”, solo per citarne alcune.

Ex studente di spicco, inoltre, è Alessandro D’Avenia, il cui ultimo libro Ogni storia è una storia d’amore ha raggiunto subito la vetta dei libri più venduti in Italia.

Alla formazione degli studenti del Master in International Screenwriting and Production – MISP, inserito nell’offerta dell’Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo (ALMED) dell’Università Cattolica di Milano, accanto a quelli italiani, hanno contribuito una lunga serie di docenti e ospiti internazionali, arrivati da USA, Gran Bretagna, Francia e Spagna.

Fra questi Frank Spotnitz, lo showrunner di X-Files e della serie evento Medici: Masters of Florence; John Truby, uno dei maggiori story consultant di Hollywood, fondatore del John Truby’s Writers Studio, che ha lavorato per Walt Disney Studios, Sony Pictures, Fox Entertainment Group e HBO; Randall Wallace, lo sceneggiatore di capolavori come Braveheart”, Pearl Harbor”, La Maschera di Ferro”; Gaia Violo, che ha partecipato a molte attività del Master durante la sua formazione e quest’anno è tornata come docente tenendo una lezione sulla tecnica del pitch, ossia la vendita di un progetto nel mercato USA. La serie da lei creata per la Sony di Los Angeles, Absentia,sarà distribuita in tutto il mondo: in alcuni Paesi su canali AXN, in altri – Italia compresa, in gennaio – da Amazon Prime, ed è appena stata rinnovata per altre due stagioni.

Da gennaio 2018 sono aperte le iscrizioni per la decima edizione del Master in International Screenwriting and Production – MISP.

Caricato in data 23 novembre 2017 - 11:39 am